Togliere malessere alla propria vita con i Peak States - Lorenza Meneghini | Peak States Italia
15796
post-template-default,single,single-post,postid-15796,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
Togliere malessere alla vita con i Peak States

Togliere malessere alla propria vita con i Peak States

Parto dal presupposto che ognuno di noi almeno una volta nella vita abbia sentito il tipico fastidio del sassolino nella scarpa. Sicuramente nella vostra vita avrete una serie di episodi di malessere che vi salgono alla memoria.
Emozionalmente parlando, questo disagio può essere percepito più o meno intensamente, più o meno frequentemente.
Vediamo insieme la natura dei nostri sentimenti.

Come si manifesta il malessere

Immaginate di essere una macchina, e sul cruscotto di questa macchina improvvisamente si accende una spia. 
Questa spia ci avverte risoluta che qualcosa non va. Andiamo dal meccanico e il meccanico ci dice che dobbiamo sostituire l’olio, oppure che la frizione non va bene.
Cosa facciamo? La aggiustiamo!
Possiamo fare la stessa cosa con la nostra consapevolezza e il nostro equilibrio mentale.
È assolutamente possibile “aggiustare” letteralmente quelle parti di noi che non stanno funzionando al massimo delle loro capacità.
Quando tutto è a posto, ritorniamo a vivere una vita normale e a “viaggiare” serenamente.

Che cosa causa il nostro malessere

I traumi sono alla radice della maggior parte dei problemi emozionali e fisici.
Che cos’è allora un trauma? In che modo ci interessa, riguarda, colpisce?
Gli eventi traumatici sono momenti in cui non siamo riusciti ad accettare ciò che stava succedendo in quel momento. Sono attimi congelati nella nostra mente, come fotografie impresse nella memoria. Appena entriamo in contatto con esse, tutti gli stati emotivi che avevamo provato allora, risalgono alla superficie e si fanno sentire forti e chiari.
Sono cristalli di ricordi dolorosi del nostro passato.

In che modo questo malessere interferisce con la nostra vita

Moltissime persone non sono consapevoli del fatto che questi momenti sono alla base del nostro comportamento.
Non sono consapevoli di ciò, perché sono concetti relativamente nuovi e nessuno ce li hai mai spiegati finora.
Ogni evento traumatico è caratterizzato da un giudizio, una convinzione o una decisione presa in quel momento. Le scelte che prendiamo tutti i giorni sono basate su questi vecchi e dimenticati eventi traumatici.
Ogni volta che ci ritroviamo in una situazione simile, tutti i sentimenti legati a quella situazione saliranno alla superficie e ci impediranno di prendere la direzione giusta per arrivare dove vorremmo veramente.
Per esempio: chi ha paura di volare, proverà quel terrore tutte le volte che penserà di fare un viaggio e non solo nel momento in cui salirà a bordo di un aereo – ammesso di riuscire a farlo avvicinare a un aeroporto!
Risolvere il trauma sottostante, eliminerebbe la fobia.

Le nostre difficoltà si ripetono

Se guardassimo attentamente indietro nel tempo, noteremmo che abbiamo provato sentimenti ed emozioni ricorrenti e simili tra loro, anche se in momenti completamente diversi, come fossero leitmotiv emotivi della nostra vita.
Avete mai detto “non è possibile che a me succeda sempre così!”?
In famiglia, in una relazione o al lavoro vi ritrovate a rivivere sempre le stesse situazioni dolorose.

Che difficoltà è possibile togliere

La vita è un’immensità di esperienze.
Quelle più negative hanno un forte impatto nella nostra vita.
Se poteste veramente eliminare le emozioni negative che risiedono in un vostro stato d’animo o in un comportamento cosa fareste? Se poteste veramente lasciare andare la carica stagnante di certi eventi del vostro passato.
Con le tecniche di questo istituto è possibile risolvere:

  • emozioni negative legate a situazioni del passato che vi hanno segnati (la morte di una persona cara, difficoltà a voltare pagina dopo una separazione, la perdita di un lavoro, ecc.)
  • reazioni esagerate ricorrenti che non sono appropriate per la situazione in cui vi trovate, di cui non siete fieri o vi rendete conto non essere ciò che volete veramente esprimere
  • fobie (dei ragni, dell’altezza, di invecchiare, delle malattie, ecc.)
  • stress e ansie causate dal lavoro, famiglia, relazioni o la vita in generale
  • la confusione che si ha quando ci si trova davanti ad un bivio, per poi ritrovare la propria direzione nella vita

Che cosa comporta togliere il proprio malessere

Ognuno di noi è unico, e unico è il cammino per risolvere le proprie tematiche.
La prima cosa da fare è fare una valutazione della tematica che si andrà ad affrontare, cercando di ottenere la maggior chiarezza, precisione e specificità possibili.
Da qui si può decidere il percorso da intraprendere, in base al tipo di tecnica necessaria per il vostro caso specifico.
Potrebbe essere necessario uno dei protocolli oppure semplicemente alcune sessioni di Trauma Healing Therapy, che sfruttano le terapie energetiche più attuali come EFT e WHH.
Le sedute possono anche essere fatte da remoto, via Skype o Zoom: non è obbligatoria la mia presenza nella stessa stanza in cui siete.

Se un problema non mi è famigliare, posso decidere di non essere la persona giusta per aiutarvi, e vi posso indirizzare verso qualcuno di più qualificato in quel campo.

Se siete qui, vuol dire che qualche sassolino nella scarpa vi sta rallentando il passo verso ciò che più desiderate. Se siete stanchi dello stato emotivo in cui siete, per qualsiasi chiarimento, curiosità o approfondimento, sono a disposizione per rispondervi o per una chiacchierata senza impegno!

Scrivimi per avere informazioni, se hai dubbi o domande. Sono sempre felicissima di confrontarmi e parlare!







No Comments

Post A Comment

Questo sito utilizza cookies per funzionare correttamente. Leggi la mia Privacy Policy per i dettagli. Accettando, dichiari di essere d'accordo. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi